Sicurezza urbana, interventi per 170.000 euro

Firmato un accordo di programma con la Regione Emilia-Romagna per intervenire in 4 aree verdi della città

Implementazione di telecamere del sistema di videosorveglianza, potenziamento dell’illuminazione pubblica, un campo da basket e da volley. Sono queste in estrema sintesi gli interventi previsti dall’accordo di programma 2020 tra l’Unione della Romagna faentina e la Regione Emilia-Romagna per lo sviluppo di progetti sulla sicurezza urbana, presentato questa mattina in municipio, presenti il sindaco di Faenza Massimo Isola, la consigliera regionale Manuela Rontini, l’assessore alla sicurezza Massimo Bosi e il comandante della Polizia Locale Vasco Talenti. L’accordo prevede che gli interventi, per un importo complessivo di 170mila euro, 125mila a carico della Regione e 45 mila dell’Unione della Romagna faentina, dovranno essere eseguiti nell’arco di pochissimi mesi e comunque entro la prossima primavera. Nelle prossime settimane sono già previsti nuovi incontri con la Regione per la definizione del prossimo accordo di programma che rinnovi la collaborazione tra enti in tema di sicurezza integrata, così come previsto dalla legge regionale n.24 del 2003.

Quattro le aree interessate dagli interventi

Per la parte di rivitalizzazione degli spazi urbani, uno degli interventi più rilevanti riguarda la riqualificazione dell’area verde di piazza Dante nei pressi della palestra della Cavallerizza. Già da ieri l’area è stata recintata e nei prossimi giorni partiranno lavori per l’installazione di nuove telecamere, di nuovi arredi e l’implementazione dell’illuminazione. Interventi simili interesseranno poi le attigue piazza Rampi e piazza Ricci, insieme al parco di piazza San Francesco e al parco Mita, tutte aree che verranno anch’esse dotate di nuove telecamere e nuovi corpi illuminanti. Un intervento più specifico interesserà invece il parco Mita. In quest’area è prevista la realizzazione di un nuovo campo da basket con l’obiettivo di favorire la socializzazione e la frequentazione da parte di giovani, per un importo di circa 43mila euro.

Altri interventi

Nel protocollo d’intesa sono inoltre inseriti altri progetti quali la realizzazione di attività di promozione della cittadinanza attiva e di formazione del volontariato per la sicurezza. Si tratta, in questo caso di sviluppare e rafforzare i progetti di controllo di vicinato che Comune e Unione hanno introdotto negli anni scorsi, tra cui FA TAM TAM, il sistema di allertamento tra vicini per alzare il livello d’attenzione reciproca e scambiarsi rapidamente informazioni su quanto si verifica nei dintorni delle nostre abitazioni. E’ prevista inoltre l’organizzazione di eventi di sensibilizzazione e partecipazione della cittadinanza in materia di sicurezza urbana e la realizzazione di una apposita sezione dedicata alla sicurezza integrata all’interno del sito web istituzionale.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...