Sono stato eletto Presidente del Consiglio Comunale

Per me è davvero una grande emozione.Ieri sera sono stato eletto all’unanimità Presidente del Consiglio Comunale.

Una nuova avventura, una bellissima sfida che raccolgo con passione e determinazione. Per impegnarmi affinché il Consiglio svolga al meglio la sua fondamentale funzione per la città e perché i Consiglieri ne siano vera parte attiva, esercitando appieno i propri diritti e doveri.

Condivido con voi il testo dell’intervento fatto dopo l’elezione.Gentili colleghi Consiglieri, Signor Sindaco, vi ringrazio per avermi voluto indicare quale Presidente di questa Assemblea. Non nego l’emozione nel rappresentare questo importante, fondamentale, organo della vita democratica della nostra città.L’esperienza fatta durante i cinque anni precedenti come Consigliere e Capogruppo mi ha permesso di vivere il funzionamento del Consiglio, potendo apprezzare l’importanza dello svolgere il proprio ruolo di Consigliere, un impegno verso Faenza e i propri elettori. Un incarico importante così come importanti sono le responsabilità, le discussioni e le decisioni che vengono maturate da quest’aula.Forte proprio della mia esperienza voglio intendere il compito che mi è stato assegnato a garanzia di ogni consigliere, per assicurarmi che ognuno abbia tutti gli strumenti e le possibilità per svolgere al meglio la propria funzione.

Il Consiglio Comunale deve essere consapevole della centralità che riveste per le decisioni di tutta la città, come rappresentanza delle diverse anime e idee politiche, come luogo di discussione e sintesi. Ed è per questo che esorto ogni consigliere ad esserne vera parte attiva e non solo spettatore, esercitando appieno i propri diritti e doveri.Sarà mia intenzione garantire e coordinare al meglio i lavori dell’aula e i lavori preparatori delle sedute, ed essere una figura presente in maniera costante presso gli uffici in modo da poter così essere disponibile per i miei colleghi, per le Commissioni Consiliari, per i Gruppi.

Cercherò di coordinare al meglio i lavori della nostra assemblea rispetto alle delibere che saranno sottoposte all’aula, in modo che la programmazione permetta una fattiva ed efficace possibilità per i consiglieri di svolgere il proprio ruolo e di approfondire i contenuti di ciascun atto.Sarà altresì importante coordinare al meglio l’attività del nostro Consiglio con quello dell’Unione della Romagna Faentina. Una sinergia oggi più che mai fondamentale per garantire efficacia all’azione amministrativa dei nostri territori.Infine assieme potremo aprire sempre più i lavori del nostro Consiglio alla cittadinanza, nel segno della trasparenza e della partecipazione, affinché si allacci sempre più un filo di collegamento fra l’azione amministrativa del Comune e i bisogni e i desideri dei nostri concittadini.

Come Consiglio saremo chiamati a discutere di temi e sfide importanti.E’ evidente che la situazione emergenziale che stiamo vivendo ha imposto a tutti di affrontare sfide nuove, ma questa assemblea già nei mesi passati ha dato prova di essere capace di adattarsi a questa situazione e ha saputo organizzarsi velocemente per poter così continuare nelle sue funzioni, un’attività la nostra che in questa emergenza richiede prontezza e concretezza nel dare risposte immediate.

Il nostro impegno deve essere d’esempio. Nel rispetto delle norme per limitare il contagio da coronavirus, i nostri comportamenti per limitare il contagio sono e saranno essenziali per proteggere la comunità, garantendo al contempo la democraticità della nostra società e il funzionamento degli organi politici e amministrativi di questo Comune. Dovremmo essere ancora più bravi per essere pronti nel saper rispondere ai bisogni e necessità dalla comunità faentina.Saremo chiamati in questi prossimi mesi ad affrontare temi tanto importanti quanto sfidanti, partendo dal bilancio e tutte le incognite che l’emergenza porta con sé, fino alla redazione del Piano Urbanistico Generale, che, insieme all’Unione, andrà a disegnare l’assetto futuro del nostro territorio. Inizia oggi una nuova avventura, inizia un nuovo mandato amministrativo, e noi siamo chiamati a fare la nostra parte, a stimolare, criticare e supportare la Giunta affinché traduca in atti le idee programmatiche presentate alle elezioni e che verranno tradotte in quest’aula in un documento di programmazione. In questo ognuno di noi, maggioranza e minoranza, dovrà contribuire perché è da una discussione onesta, attenta e non ideologica, che si potranno mettere in campo azioni valide per i faentini e per il nostro territorio.Auguro a tutti noi un buon lavoro, ricordando a me stesso e a ciascuno di noi che il nostro unico obiettivo è Faenza e il suo bene.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...